VISITE GUIDATE

ITINERARI CLASSICI

GALLERIA DEGLI UFFIZI

La collezione d’arte voluta nel Cinquecento dalla famiglia dei Medici è il primo museo dell’Europa moderna e custodisce i capolavori di Giotto, Botticelli, Raffaello, Tiziano, Michelangelo e Caravaggio.

GALLERIA DELL’ACCADEMIA

Il museo che possiede importanti opere del Quattrocento e del Cinquecento, oltre a una collezione di dipinti a fondo oro unica al mondo e ai gessi ottocenteschi, è anche il luogo che ospita in un ambiente spettacolare appositamente progettato alla fine dell’Ottocento, il David di Michelangelo.

MUSEO DELL'OPERA DEL DUOMO

Il Museo dell’Opera del Duomo custodisce i capolavori d’arte provenienti dal complesso della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.

MUSEO DI PALAZZO VECCHIO

L’imponente Palazzo della Signoria è da sempre la sede del governo della città e con i suoi ambienti splendidamente decorati testimonia secoli di storia fiorentina.

GALLERIA PALATINA

Il fascino di questa collezione sta nel conservare la sua originaria natura di Quadreria voluta dai Medici, con i dipinti dei più grandi pittori del Rinascimento e del Seicento che affollano le pareti avendo per sfondo gli stucchi e gli affreschi di Pietro Benvenuti, Luigi Sabatelli, Volterrano, Pietro da Cortona e Ciro Ferri.

BASILICA DI SAN LORENZO E CAPPELLE MEDICEE

La Basilica di San Lorenzo è uno dei più antichi edifici religiosi di Firenze, ricostruita da Brunelleschi per volere di Cosimo il Vecchio dei Medici, con la Cappella dei Principi che celebra l’apoteosi della famiglia in uno sfolgorio di intarsi di pietre dure e la Sagrestia Nuova con i capolavori di Michelangelo per le sepolture Medici.

MUSEO DEL BARGELLO

Visitando il Museo del Bargello si possono conoscere i capolavori di scultura del Quattrocento e del Cinquecento, di Donatello, Verrocchio, Michelangelo, Giambologna e Cellini, oltre alle importanti collezioni di arti minori, bronzetti e armature qui custodite.

MUSEO DI SAN MARCO

 

All’interno del Convento di San Marco è il museo con le opere del Beato Angelico e la Biblioteca di Michelozzo, un capolavoro di architettura rinascimentale che è anche la prima biblioteca aperta al pubblico del mondo moderno. Il Museo di San Marco è un luogo unico in cui spiritualità e arte si incontrano in un connubio assoluto.

CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE

Uno dei più importanti edifici religiosi della cristianità, felice connubio di architettura gotica nella sua struttura e rinascimentale nella sua cupola che è il capolavoro di Filippo Brunelleschi.

BASILICA DI SANTA CROCE

L’importanza di questa basilica per la storia dell’arte è testimoniata dalle cappelle affrescate da Giotto, Agnolo Gaddi, Maso di Banco e dai capolavori di Cimabue, Donatello, Brunelleschi, Bronzino e Vasari. Altrettanto notevole la sua importanza per la cultura scientifica, letteraria e poetica, attestata dalle tombe dei grandi, da Michelangelo a Machiavelli, Galileo, Alfieri, e Foscolo. 

BASILICA DI SANTA MARIA NOVELLA

La Basilica di Santa Maria Novella unisce l’originale stile gotico dell’architettura dell’interno alla facciata rinascimentale, capolavoro di Leon Battista Alberti, oltre a contenere le opere di Giotto, Ghirlandaio, Filippino Lippi e Paolo Uccello.

BASILICA DI SAN MINIATO AL MONTE

San Miniato al Monte, esempio eccelso di Romanico aulico fiorentino con le sue specchiature marmoree in Bianco di Carrara e Serpentino Verde di Prato, è uno dei più antichi edifici di culto della città e si erge sul colle ove, narra leggenda, Miniato il santo martire decapitato salì tenendo fra le mani la propria testa.

WALKING TOUR CENTRO STORICO

La passeggiata nel centro di Firenze è un racconto della sua storia, con le sue piazze, come la Signoria, da sempre simbolo del potere politico della città e la piazza del Duomo, emblema dell’autorità religiosa. Non possono mancare in questa visita il Ponte Vecchio, uno dei monumenti fiorentini più famosi nel mondo e Palazzo Pitti, la residenza dei granduchi Medici.

WALKING TOUR MEDICI

I Medici hanno mantenuto un ruolo di primo piano nella città di Firenze per oltre tre secoli e con questa passeggiata ci soffermeremo sui palazzi in cui vissero e da cui governarono, sugli edifici di culto e le statue legate al loro potere e al loro mecenatismo.